Antonello Pasini

I cambiamenti climatici: osservazioni, cause ed effetti

Scaletta dell’intervento

  • Il riscaldamento globale recente è molto diverso da quelli passati.
  • La causa fondamentale di questo riscaldamento e dei cambiamenti climatici ad esso associati risiede nelle attività umane.
  • Non si tratta solo di sudare un po’ di più, ma ci sono impatti estremamente forti sui territori, gli ecosistemi e l’uomo: ondate di calore, siccità, eventi estremi di piogge violente, alluvioni, impatti sull’agricoltura, la salute, la sicurezza, fin sulle migrazioni climatiche.
  • Se siamo stati noi a causare questi cambiamenti, possiamo anche porvi rimedio, con una diminuzione di emissioni di gas serra, uno stop alla deforestazione, ecc…
  • Che fare in concreto?

Antonello Pasini, fisico, climatologo e ricercatore dell’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico – IIA del CNR, è anche docente di fisica del clima presso l’Università Roma Tre.

La mission generale dell’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico – IIA del CNR è indirizzata ad ampliare la conoscenza dei molteplici meccanismi di emissione, trasformazione e trasporto degli inquinanti atmosferici coniugando competenze multidisciplinari nello sviluppo di nuove e innovative tecnologie e metodologie di indagine. Particolare attenzione è rivolta allo studio della qualità dell’aria nelle aree urbane, alla caratterizzazione delle emissioni dagli impianti industriali, allo studio dei meccanismi di impatto dell’inquinamento atmosferico sugli ecosistemi acquatici e terrestri studiando i cicli degli inquinanti persistenti (i.e., POPs, Hg) sia a scala regionale che globale, allo sviluppo di metodologie per la progettazione e calibrazione di sistemi osservativi (reti di monitoraggio) per il monitoraggio atmosferico e ambientale e dei sistemi per la gestione e condivisione delle informazioni ambientali.

Pubblico di riferimento: studenti universitari

BASILICA AEMILIA / AULA BLU

Mercoledì 4 novembre dalle 11.00 alle 12.00