ginevra report

Ginevra Report e a seguire talk “Fantascienza e cyberpunk”

Simone Arcagni dialoga con Mariano Equizzi

Ginevra Report è una docu-fiction prodotta nel 2002 che narra di un misterioso fenomeno fisico quantistico connesso, in modo enigmatico, con i testi di J.G.Ballard e le sue visioni sulla fine del mondo (Foresta di Cristallo, Deserto d’acqua).

Per la produzione Equizzi si è avvalso, oltre che della ormai consolidata collaborazione con la struttura di INTERACT di Roma per il montaggio e la post-produzione, anche dei contributi della 2LP di Luca Liggio e della IterRes di Paolo Bigazzi Alderigi per gli effetti sonori.

Hanno partecipato al documentario il fisico Francesco Chiminello dei Laboratori Nazionali di Legnaro dell’INFN, Roberto Sturm (Intercom) e Andrea Sanguigni (Sceneggiatore).

 

Al termine della proiezione Simone Arcagni, professore associato presso l’Università di Palermo e studioso di cinema, media, nuovi media e nuove tecnologie, dialoga con Mariano Equizzi su “fantascienza e cyberpunk”.

 

Mariano Equizzi ha studiato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Ha fondato un portale web a banda larga basato sulla cultura di genere prodotto da Interact, Roma. Lavora sulla fantascienza e sulla narrativa fantastica realizzando cortometraggi. Dal 2013 è membro del Komplex Live Cinema Group con il quale ha realizzato progetti di Realtà Aumentata in spazi urbani di diverse località in tutto il mondo. Per Ginevra Report ha vinto nel 2002 il Premio Italia assegnato dalla WSFA, World Science Fiction Association.

 

Simone Arcagni, professore Università di Palermo, giornalista, editorialista, consulente e conferenziere. Si interessa in particolare di modi pratiche e estetiche dei media digitali, delle nuove tecnologie, di internet, dei social media, delle piattaforme e degli archivi digitali.

 

 

T1

Giovedì 5 novembre dalle 16.45 alle 17.45